Streghe d’Italia AA.VV.

Viareggio, 1 novembre 2021 – Arriva in libreria Streghe d’Italia”, antologia di racconti fantastici ispirati alle leggende delle streghe italiane, edita da NPS Edizioni, marchio editoriale dell’associazione viareggina “Nati per scrivere”.  

L’Italia è popolata da numerose comunità di streghe, che in ogni regione assumono caratteristiche proprie: masche, basure, janare e molte altre. A volte appaiono come esperte guaritrici e studiose di erbe, conoscitrici di rimedi contro il malocchio, finendo bruciate in piazza, vittime di un clima di sospetto e di odio. In altre zone sono donne terribili e vendicative, spiriti inquieti da temere, evitare o da scacciare.  

«Con questo volume, abbiamo voluto raccontare alcune delle loro storie, spaziando lungo la penisola italiana, di ieri e di oggi» dichiara Alessio Del Debbio, presidente dell’associazione “Nati per scrivere” e curatore del volume. «“Streghe d’Italia” si inserisce nel più ampio progetto di recupero e valorizzazione del folclore nostrano che NPS Edizioni porta avanti con convinzione fin dagli esordi, segno distintivo della nostra linea editoriale. Dopo il trittico “Bestie d’Italia” (2019 e 2020), arrivano le “Streghe d’Italia”, e nel frattempo è già in lavorazione il volume sui “Fantasmi d’Italia”, previsto per l’autunno 2022»

Il libro “Streghe d’Italia” contiene quattordici racconti di scrittori e scrittrici italiani, selezionate penne di qualità del fantastico contemporaneo: L’anatema della Dragunara, di Giuseppe Gallato; La vecchia del pozzo, di Marco Bertoli; La paglia del demonio, diMiriam Palombi; C’è una certa vecchia di nome Dipsas, di Alessandra Leonardi; Elektita, di Elena Mandolini; Amaranta, di Alessandro Ricci; Matteuccia di Ripabianca, di Daniela Tresconi; Lia, di Laura Rizzoglio; Il gatto nero, di Debora Parisi; Piazza Julia Carta, di Luciana Volante; Tieni acceso il lume, di Francesca Cappelli; Le tre Maddalene, di Micol Fusca; L’arco delle streghe, di Monica Serra; La rificolona, di Alessio Del Debbio. 

Streghe d’Italia” è già disponibile in prevendita sul sito NPS Edizioni (https://www.npsedizioni.it/), il marchio editoriale dell’associazione “Nati per scrivere”, e sarà ordinabile in libreria e su tutti gli store di libri dal 1 novembre 2021

Presto inizierà il tour promozionale, che vedrà l’editore e i vari autori in giro per la penisola. Tra le tappe previste, la presentazione al festival “Lucca Città di Carta”, ad aprile 2022.  

Masche, basure, janare. L’Italia è popolata da numerose comunità di streghe, che in ogni regione, a volte anche in ogni città o paese, assumono caratteristiche proprie. Esperte guaritrici e studiose delle erbe, conoscitrici dei rimedi contro il malocchio o spiriti inquieti destinati a non trovare riposo, sono una presenza ricorrente nel folclore nostrano, che si manifesta in borghi dedicati, piazze in cui venivano condannate e bruciate, cantilene per invocarle o per scacciarle. 
In questo libro scoprirete alcune delle loro storie, spaziando lungo la penisola italiana, di oggi e di ieri, in compagnia di donne misteriose e terribili. 
Tenete acceso il lume, cari lettori, o le Streghe d’Italia vi faranno perdere la ragione!§

Il volume “Streghe d’Italia” contiene i racconti: L’anatema della Dragunara di Giuseppe Gallato; La vecchia del pozzo di Marco Bertoli; La paglia del demonio di Miriam Palombi; C’è una certa vecchia di nome Dipsas di Alessandra Leonardi; Elektita di Elena Mandolini; Amaranta di Alessandro Ricci; Matteuccia di Ripabianca di Daniela Tresconi; Lia di Laura Rizzoglio; Il gatto nero di Debora Parisi; Piazza Julia Carta di Luciana Volante; Tieni acceso il lume di Francesca Cappelli; Le tre Maddalene di Micol Fusca; L’arco delle streghe di Monica Serra; La rificolona di Alessio Del Debbio.

Sostieni il blog! ⬇️⬇️⬇️

Buona lettura!

Materiale fornito dalla CE ai fini promozionali.

Leave a comment…

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.