Book Reporting Books Events Fiction Les Flâneurs Edizioni New Book Releases Publishing House

Raccontiamoci. Storie e leggende del folclore pugliese di Mara Tribuzio

L’importanza della Storia nella coscienza civica di ogni uomo, nel bisogno di scoperta e riscoperta continua della sua identità, delle radici e del pensiero sociale e politico.
L’uomo stesso è Storia, gli anni che segnano la sua vita sono Storia che prende forma, ma che necessitano di un costante sguardo al passato per una costruzione più consapevole del presente e più coscienziosa del futuro.
L’uomo però ha bisogno anche di storie, intese come racconti, miti, leggende, narrazioni che siano in grado di unire realtà e fantasia, verità e credenze popolari e che costituiscono, assieme alla poesia e alla letteratura, la sua humanitas.
Raccontiamoci è una rivisitazione abbastanza soggettiva di trame narrative un po’ sbiadite nei secoli, nelle quali l’autrice ha inserito anche personali ricordi di bambina.

Materiale fornito dalla CE ai fini promozionali

Titolo: Raccontiamoci. Storie e leggende del folclore pugliese
Autrice: Mara Tribuzio
Editore: Les Flâneurs Edizioni
Collana: Belle Epoque
Data di Pubblicazione: 15 Giugno 2020
Genere: Fiction
Prezzi:
e – Book 6,99€ / Cartaceo 13,00€
Disponibilità: Amazon

«Dall’alto delle mura, Bari si mostrava in tutta la sua grazia: il mare screziato di verde smeraldo e di blu cobalto ubriacava gli occhi…

E su quel mantello marino che si lasciava solleticare da palpiti di vento levante, troneggiava in primo piano un imperioso quanto delicato diamante rosseggiante, il teatro Margherita»

Storie e leggende del folclore pugliese – Due coppie di sfortunati amanti, un
uomo e il suo terrificante segreto, l’amore in tutte le sue più diverse e autentiche declinazioni, una meravigliosa terra a fare da sfondo alle loro vicende. La Puglia.

Sono questi gli ingredienti dei racconti che vi accompagneranno nella scoperta di una veste inedita dei nostri territori, quella più profonda e fantastica, immaginifica e forse più veritiera.

La terra così come ci veniva raccontata dai nostri nonni e dagli zii per farci capire che dietro ogni cosa, anche quella più impensabile, possono aprirsi infinite possibilità.

Mara Tribuzio (Bitonto, 1979). Ha frequentato il liceo classico, si è laureata in Lettere Classiche con indirizzo filologico linguistico presso l’Università degli Studi di Bari.

Successivamente ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento di Lettere
presso scuole secondarie di I e II grado e di attività di sostegno per studenti
diversamente abili. Ha frequentato numerosi corsi di formazione e di perfezionamento a indirizzo umanistico e su metodologie psicopedagogiche di gestione dell’insegnamento e apprendimento nell’ambito didattico.

Oggi è una docente che vive e lavora a Bari svolgendo la sua professione con passione e determinazione. Nella sua vita ha viaggiato molto e ha vissuto in diverse città tra cui Venezia, Firenze, Ravenna, Rovigo. Ama
leggere e scrivere. Ha pubblicato nel 2017 il suo primo romanzo Sinestesie e ha vinto diversi concorsi letterari inerenti il genere della novellistica e del racconto breve.

Cura un blog personale di letteratura dal titolo Parola alle parole.

Buona lettura!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.