Omicidio al centro diurno di Francesco Cro

Dopo il travolgente thriller La sindrome del sosia (Leone Editore, 2015) vincitore del diploma d’onore per il thriller al premio letterario internazionale Il Molinello 2016 e il premio Holmes Awards 2017 come miglior trama, Francesco Cro ritorna in libreria con Omicidio al centro diurno, edito da BookRoad Editore.

Pochi istanti dopo, fa il suo ingresso Gabriele Pontelli, con il volto tumefatto e sanguinante. Lo spinge a forza Anton, che lo tiene per la collottola. Gli occhi dell’uomo delle pulizie sono accesi da una luce omicida. «Questo bastardo ha strangolato la dottoressa. Credo che sia morta, ma chiamate l’ambulanza. E i Carabinieri. Levatemelo dalle mani se no l’ammazzo.»

Titolo: Omicidio al centro diurno
Autore: Francesco Cro
Editore: BookRoad Editore
Data di Pubblicazione: 3 Giugno 2021
Genere: Short Stories
Pagine: 248
Prezzo:
Cartaceo 13,90€

Il nuovo romanzo è una raccolta di otto racconti autoconclusivi che compongono il ritratto di un solo uomo: il dottor Emilio Rossi.

Emilio, psicologo fuori dagli schemi e con una forte dipendenza, è protagonista di una serie di vicende che fanno da sfondo a una narrazione che si snoda lungo un arco temporale di quarant’anni.

Il viaggio alla scoperta del mondo, il valore dell’amicizia e il dolore del tradimento, la malattia e la lotta, la libertà e il pericolo.

Quando la psichiatra Claudia Rubini viene uccisa da un paziente nel centro di salute mentale dove lavora, Emilio scoprirà che la verità molto spesso si nasconde dove nessuno potrebbe mai arrivare.

Francesco Cro è nato a Buenos Aires nel 1968. Psichiatra e psicoterapeuta, lavora nel dipartimento di salute mentale di Viterbo. È inoltre giornalista pubblicista e collabora con quotidiani e riviste come Repubblica e Mind – Mente & Cervello. È appassionato di letteratura, musica, fumetti e arti marziali.

Sostieni il blog! ⬇️⬇️⬇️

Buona lettura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.