LOADING

Type to search

Dio esiste? Possiamo dimostrarlo? Gli alieni esistono? Siamo soli nell’universo? Queste le domande principali del thriller di Alessandro Dolce che ci porta alla scoperta sensazionale… non posso dirvelo, dovrete leggere il libro per scoprire di cosa sto parlando. 🤭🤭🤭

Copia cartacea fornita in omaggio dalla CE ai fini promozionali

Scheda Tecnica del Libro đź“‘đź“‘đź“‘

  • Titolo: L’equazione aliena
  • Autore: Alessandro Dolce
  • Editore: La Strada per Babilonia
  • Genere: Thriller / Gialli
  • Data di Pubblicazione: 28 Novembre 2018
  • Pagine: 352
  • Prezzo:
    • e – Book 7,99€
    • Cartaceo 17,00€
  • DisponibilitĂ : La Strada per Babilonia / Librerie / Store online / Amazon & iTunes

Trama del Libro đź“šđź“šđź“š

Natan, dopo gli eventi accaduti in Newton contro Dio, si ritrova a fare una serie di conferenze in giro per gli Stati Uniti in cui divulga le sue scoperte sull’esistenza di Dio. In questo suo girovagare incontra a Las Vegas il colonnello Mason che lo spinge volutamente su un terreno scivoloso in cui ogni passo può essere quello falso, il terreno fangoso fatto di UFO, extraterrestri e documenti classificati. Natan, come sempre, per amore della veritĂ , non si tira indietro, senza sapere però che questa volta la sfida è molto piĂą pericolosa e che c’è molto di piĂą in gioco, probabilmente la sua stessa vita e quella di Luce. Quando alla fine se ne rende conto forse è ormai troppo tardi, ma lui non molla e, in una corsa contro il tempo, si butta in una lotta contro qualcosa o qualcuno che ha tanti mezzi e risorse e, soprattutto, nessuno scrupolo.

Recensione del Blog. đź–‹ đź“ť đź’»

La scienza o la religione? Chi ha ragione sulle origini dell’universo e quindi dell’uomo? Una diatriba che non ha fine, che nonostante tutte le scoperte scientifiche e gli sviluppi tecnologici non ha mai dato una risposta definitiva, lasciando ricercatori e teologi fermi sulle proprie convinzioni e lontani gli uni dagli altri.
E se invece un uomo… avvalendosi della scienza avesse dimostrato l’esistenza di Dio? Impossibile? Non per Natan, che è andato oltre i limiti della fede e della scienza, li ha uniti nell’unico elemento insindacabili che è l’amore e ha dimostrato tramite un’equazione l’esistenza di Dio e l’unicitĂ  dell’essere umano.

Volevo farle i miei complimenti e incoraggiarla a non mollare mai…
…si ricordi che tutto crolla se l’impossibile accade piĂą di una volta.

Ma basta una frase per far crollare tutto e Natan si ritrova di fronte ad un nuovo dilemma in cui scienza e religione si contrastano tra loro, dove non è in gioco il prevalere dell’una o dell’altra teoria ma bensì la loro inesattezza, che rivoluzionerebbe tutto il sapere moderno, invalidando secoli di teorie e creando il caos.
E che fare? Buttarsi nella mischia e rischiare ancora? Cercare una risposta per confermare le proprie teorie o per vederle crollare davanti ai propri occhi?

Dottor Weicos la chiamo perchè purtroppo sono costretto a rimandare il nostro appuntamento di domani, mi spiace e spero che possa perdonarmi.
Mi ascolti, rifletta, esamini, agisca: nei miei 51 anni non ho mai incontrato nessuno come lei e sono sicuro che andrà molto lontano… Addio.

Natan non si tira indietro, comprende che c’è molto da scoprire, soprattutto quando entra in gioco il governo e si sa, che se il governo ha qualcosa da tenere nascosto, farĂ  di tutto affinchĂ© non sia divulgato.
Ogni frase, ogni parola di una frase alquanto semplice va analizzata lettera per lettera come i componenti di un’equazione, sistemando i simboli al posto giusto, elevando al quadrato, calcolando la radice, scomponendo i fattori, vagliando anche le ipotesi assurde o improbabili, affinchĂ© le parti diano un unico e inconfutabile risultato: la veritĂ .

In un gioco di strategie e colpi di scena, sono le idee e le ipotesi, i processi mentali e razionali, i calcoli matematici a vincere sulla forza bruta, a dimostrare che la ricerca della veritĂ  serve all’uomo per dimostrare che le sue certezze esistenziali siano solide e non possono essere demolite, per placare il caso che lo circonda e per vivere serenamente.

Per leggere L’equazione aliena non bisogna essere dei laureati in fisica quantistica per comprendere le teorie esposte da Natan, in quanto l’autore ci accompagna passo passo spiegandole attraverso i ragionamenti del protagonista, usando un linguaggio semplice anche se tratta di argomenti complessi, instillando nel lettore lo stesso dubbio che si crea nella mente del personaggio e quasi facendolo arrivare alla soluzione prima dello stesso, come se così li portasse allo stesso livello di conoscenza e alla fine i due potessero stringersi la mano complimentandosi l’un l’altro.

Si può essere eroi nella vita, lo dimostra Natan. Come? Innanzitutto credendo fortemente in sé stessi e non avendo paura delle proprie debolezze, ma usandole per crescere, per superare i propri limiti, per sconfiggere le proprie paure e impedire che i nemici possano usarle contro di noi, per manipolarci e sconfiggerci.

Un thriller avvincente e che segue un percorso logico ben determinato, dove l’imprevisto non diventa l’elemento problema che sconvolge tutto allontanando i protagonisti dalla meta, ma bensì la scintilla che mette in moto una nuova teoria e un nuovo calcolo che confermano l’ipotesi di partenza.

Natan e Luce avranno scoperto l’esistenza degli alieni? Io vi consiglio di leggere il libro di Alessandro e indagare insieme ai suoi personaggi per scoprirlo.
Se la risposta non vi piacerĂ , allora non vi resterĂ  che prendere carta e penna e proporci la vostra equazione.

EVVIVA IL THRILLER MADE IN ITALY!!!

5 SUSSURRI DELLE MUSE

Continuate a seguire il blog per tutta l’estate tante letture in arrivo!!!

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.