La villa dei cadaveri di Luisa Ferrari

Il blog è lieto di annunciare la pubblicazione del romanzo noir La villa dei cadaveri di Luisa Ferrari per Fratelli Frilli Editore.

In una tranquilla domenica sera dell’estate torinese del 2019 il quieto vivere del Commissario Aurelio Baldanzi viene sconvolto dall’improvvisa
scomparsa della fascinosa Ornella, con la quale trascina da anni una storia fatta di contrasti e incomprensioni. Negli stessi giorni una mano
sconosciuta inizia a seminare morte tra le mura dell’Istituto di Anatomia
Patologica di Torino e di nuovo il Museo con i suoi barattoli dall’inquietante contenuto tornano involontari protagonisti, forse legati proprio al mistero che si cela dietro quella scomparsa che assume nei
giorni toni sempre più complessi. Un filo sottile sembra legare le vittime
torinesi ad antiche atrocità commesse da un eccentrico collezionista detto il Barone di Rocca D’Arazzo insieme al suo Preparatore Anatomico; fatti così irreali nel loro orrore da far dubitare lo stesso Baldanzi dell’evidenza che si presenta ogni giorno più tragica. E mentre altri personaggi si affacciano sulla scena, come l’inossidabile Achille Donati, la volubile Amalia, la professionale Giulietta Ottolenghi e il fedele amico Gerardo, Baldanzi si trova coinvolto in vicende sempre più irreali senza nemmeno l’aiuto del buon Di Gennaro, diventato felicemente papà. Tra il culto della misteriosa Signora vegliata dalle fedeli Custodi e il segreto dei preparati museali della contrada del Gelso, i fili sempre più annodati trovano alla
fine la loro trama componendo un arazzo che nessuno avrebbe potuto immaginare.

Luisa Ferrari, classe 1971. L’amore per la paleopatologia l’ha spinta a
scegliere la tesi in Anatomia Patologica a Genova e poi la specializzazione
sempre in Anatomia Patologica a Torino. Tra le mura dello storico Istituto
torinese è stata subito affascinata dal vecchio Museo, custode di antichi
reperti polverosi che attendevano giusto riconoscimento. Per Fratelli Frilli
Editori ha pubblicato Cadaveri e tacchi a spillo e il racconto Il nano di
Venezia nell’antologia I luoghi del noir.

Sostieni il blog! ⬇️⬇️⬇️

Buona lettura!

Materiale fornito dalla CE ai fini promozionali.

Leave a comment…

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.