Il viaggio di Halla di Naomi Mitchison

Carissimi amici e lettori, buona domenica a tutti! Non sapete cosa leggere oggi? Sono pronta a darvi un suggerimento molto interessante, se vi piacciono le storie che parlano di magie, di draghi e valchirie, allora Il viaggio di Halla di Naomi Mitchison è il titolo che fa per voi.

Copia digitale fornita dalla CE ai fini promozionali

Un classico della letteratura fantasy del Novecento scaturito dalla penna di una scrittrice tutta da riscoprire, grande amica e prima lettrice di J.R.R. Tolkien.
Questa è la storia di Halla, figlia di un re che decide di abbandonarla nei boschi.
Qui viene accudita dagli orsi e poi cresciuta dai draghi sulle montagne rocciose; ma il tempo dei draghi, minacciati dagli odiosi e crudeli esseri umani, sta per finire.
Odino, Padre di tutte le cose, offre ad Halla una scelta: vivere alla maniera dei draghi, accumulando tesori da difendere, o viaggiare leggera e attraversare il mondo con passo lieve? Iniziano così le fantastiche avventure della ragazza, che girovagherà alla scoperta di nuove terre e antiche leggende, in mezzo a creature incredibili, luoghi misteriosi e magie dimenticate.
La sua conoscenza di tutti i linguaggi, sia quelli umani che quelli animali, la aiuterà ad andare oltre le apparenze, ma anche a mettere in discussione ciò in cui ha sempre creduto, mentre affronta, una dopo l’altra, le nuove sfide sul suo cammino. Mitchison ci prende per mano e ci conduce in una favola senza tempo, dove le divinità dei miti nordici convivono con i personaggi della letteratura fantasy per mostrare il valore di comprensione e tolleranza.

Chi ama il genere fantasy, chi ama la scrittura di J.R.R. Tolkien e i viaggi dell’eroe, Il viaggio di Halla di Naomi Mitchison non può mancare nella propria libreria.

Chi è Halla?
La figlia di re umano?
La figlia degli Orsi?
Un drago?
Una valchiria?
Una vagabonda?
Un eroe?

Tanti sono i volti di questa fanciulla, tanti quante sono le famiglie che l’hanno accolta nel corso della sua vita; proteggendola e amandola e tramando tradizioni, sapere e filosofie.

Sin da piccola Halla ha dei nemici che per invidia o per natura cercano di eliminare la sua presenza dalla loro vita.
Ma allo stesso tempo non mancano le amicizie sincere, quelle che con grande spirito altruistico sono pronte a sacrifici estremi pur di proteggerle e darle una seconda possibilità, una vita nuova e un nuovo modo di vivere.

Halla, grazie al suo animo puro, impara a conoscere tante creature magiche e viste dagli uomini come nemici da distruggere: orsi, draghi, troll e nani.
Per lei molte rappresentano la sua famiglia o amici che nel corso della sua vita impara a rispettare, a comprendere, ad accettare e a stimare, nonché a volere bene.

Chi sono dunque i veri nemici?
Chi mente?
A quale leggenda credere? A quella degli uomini o a quelle dei draghi?

Nella sua innocenza, Halla affronta un viaggio lungo e faticoso, e apprende che ogni razza vivente si farà la sua ragione, crederà alle proprie leggende, avrà il proprio modo di vivere.
Imparerà ad accettarsi e a comprendersi, ma vedrà anche che il suo destino è scritto e che indifferentemente ai panni che deciderà di indossare, lo dovrà percorrere fino al suo compimento, essendo libera di scegliere se amare o odiare, e di decidere che genere di persona essere.

Un libro breve e intenso, che riesce a concentrare nelle sue pagine l’amore per la mitologia, per le favole, per le avventure e la fantasia dell’autrice, regalandoci una storia di accettazione, tolleranza, sacrificio, amicizia, devozione e di crescita di una dolce, ingenua, determinata e coraggiosa fanciulla, che riesce a viaggiare nella complessità del mondo, ritrovando se stessa.

Iscriviti al canale YouTube del Blog

Sostieni il blog! ⬇️⬇️⬇️

Alla prossima review!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.