Il ramo e la foglia edizioni: nuova collaborazione del blog

Carissimi amici e lettori, c’è una seconda bella notizia che voglio condividere con voi, ovvero la collaborazione del blog con Il ramo e la foglia Edizioni, una nuova realtà editoriale nata da poco.
Ho avuto il piacere di ricevere alcuni titoli da leggere e sono curiosa di scoprire le storie e le emozioni in esse contenute.

Logo

Chi siamo e come operiamo.

Roberto Maggiani e Giuliano Brenna, dopo molti anni dall’inizio della felice esperienza della rivista letteraria libera online LaRecherche.it, da loro fondata nel 2007 (tuttora in piena attività), decidono di avviare, dalla metà del 2020, l’esperienza di Il ramo e la foglia edizioni. Roberto e Giuliano hanno all’attivo molti anni di frequentazione dell’ambiente editoriale, come autori, recensori, redattori e curatori delle pubblicazioni di altri autori, con molti dei quali hanno instaurato relazioni personali; questa nuova esperienza nasce dopo lunghe riflessioni e confronti sull’editoria, sulla scrittura e sulla relazione tra editoria e scrittura libera.

«Nella scelta delle opere da pubblicare, il rigore è d’obbligo ma il gusto personale è un elemento importante su cui ci basiamo per decidere cosa inserire o cosa non inserire nelle nostre collane, mantenendo sempre grande rispetto verso gli autori che si prodigano nello scrivere, spesso incompresi e solitari nel rispondere a un’urgenza che in qualche modo li assilla. Non tutti gli autori sono uguali, alcuni hanno un talento evidente e sono sostenuti anche da una efficace tecnica di scrittura, altri, invece, pur avendo talento, devono affinare la loro tecnica. Quello degli autori è un mondo interessante e variegato, a noi piacciono coloro che sanno mettersi in gioco e accettano che venga loro detto: c’è da lavorarci ancora.»

Non assecondiamo le mode, tuttavia siamo ben coscienti di quali siano le scritture che il grande pubblico chiede, viviamo nel tempo presente e ne teniamo il passo ma quando possibile ci spingiamo ben oltre.

L’autore e la relazione con lui sono per noi fondamentali e imprescindibili, tuttavia cerchiamo di focalizzare l’attenzione sull’opera non facendoci influenzare da nomi più o meno noti o altisonanti. Come già esplicitato, decidiamo quali opere pubblicare seguendo parametri e gusti personali che, proprio perché tali, possono anche essere criticabili. Se qualcuno, un giorno, riuscirà, in modo esauriente, a definire, per la valutazione di un’opera letteraria e artistica, l’oggettività e a convincerci di tale oggettività assoluta, saremo ben felici di applicarla ma fino ad allora applicheremo i nostri gusti.

Quando necessario, per le opere che riteniamo valide, facciamo un attento lavoro di editing ma senza snaturare l’opera, in ogni caso sempre in accordo con l’autore.

Ritemiamo fondamentale l’aspetto della distribuzione delle opere pubblicate, vogliamo che i nostri autori, insieme alle loro opere, siano visibili e faremo di tutto per trovare i lettori giusti cercando di essere presenti nelle librerie sul territorio nazionale, attraverso i canali della vendita diretta sul nostro sito online (con pubblicità mirate sui nostri canali social) o sulle piattaforme librarie più note, lavorando per espandere quanto più possibile la nostra rete.

Spesso ci chiedono se per pubblicare con noi è necessario un contributo ecconomico o se ci sono copie da acquistare obbligatoriamente, ci pareva superfluo specificarlo, tuttavia dobbiamo farlo per chiarezza e la risposta è no (siamo NOEAP): un editore investe sugli autori che pubblica proprio perché crede in loro.

Le collane di narrativa.

Nelle nostre due collane di narrativa (Romanzi e Racconti) daremo ampio spazio a chi saprà dare un significato concreto al termine contemporaneo, questo senza voler inseguire mode effimere e momentanee ma accogliendo gli sviluppi della grande tradizione narrativa soprattutto del secondo Novecento italiano. Presteremo ascolto agli autori che secondo noi sapranno parlare ai lettori con una voce innanzitutto reale, scevra da effimere mascherature di tendenza ma radicata nella forma e nutrita dall’innovazione, con un’interpretazione personale delle correnti letterarie che si intrecciano nel nostro periodo caratterizzato dalla velocità dei cambiamenti e dal tentativo di tener vivo un linguaggio genuino. Nelle proposte degli autori tenteremo di mettere in risalto le architetture più solide su cui si basa la crescita delle Lettere nel nostro paese.

La collana di poesia.

Nella nostra collana di poesia (Poesia) daremo ampio spazio a chi saprà camminare nel solco della tradizione rivestito da una potente capacità di innovazione e autenticità, la poesia dovrà commuovere il cuore e, soprattutto, la mente del lettore, i versi dovranno parlare all’intelligenza. Sarà privilegiata la poesia quando imbevuta di metafore della contemporaneità e saprà rispecchiare il dirompente anelito all’innovazione tecnologica e scientifica dei tempi odierni, proiettandosi nel futuro. Sarà tenuta in grande considerazione anche la poesia che saprà mettere in evidenza le contraddizioni sociali e che saprà raccontare chi siamo e dove andiamo come umanità, le nostre relazioni, tra di noi, con il mondo animale, vegetale e il cosmo.

La collana di saggistica divulgativa.

Nella nostra collana di saggistica divulgativa (Saggi) daremo ampio spazio a tutti quei testi che sapranno raccontare e stimolare nel lettore la stessa passione che ha animato, nel corso della storia umana, lo studio e il pensiero di uomini e donne che hanno fatto progredire l’umanità nelle varie branche del sapere, avendo avuto il coraggio di perseguire e mostrare un punto di vista differente sull’esistenza. Il lettore non specializzato dovrà poter trovare spunti di riflessione e sentirsi in grado di affrontare le tematiche proposte con serenità e passione.

Il nostro logo.

Il ramo e la foglia sono intimamente in simbiosi: l’uno attinge sostanza dal fusto, dunque dalla terra (la tradizione), l’altra raccoglie dal cielo la luce (l’innovazione), insieme definiscono continuità e rinnovamento.
Le foglie germogliano, si aprono e seccano, in un ciclo vitale, ogni foglia lascia posto ad un’altra, alimentata dalla medesima linfa.
Il germoglio è l’esordio, la foglia che spicca è l’ardore della novità, l’insieme del loro verdeggiare è la letteratura; l’imperfezione della foglia macchiata rappresenta la non omogeneità delle voci autorali, l’incompletezza, la diversità dei gusti e delle espressioni.
Il ramo e la foglia edizioni è tutto questo: tradizione e innovazione per una visione unitaria e integrata della letteratura dell’arte e della conoscenza.

Sostieni il blog! ⬇️⬇️⬇️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.