Il mistero della contessa Manna di Nicola Lupi

Cremona si tinge di rosso. Nel nuovo thriller di Nicola Lupi La leggenda della contessa Manna un omicidio sconvolge le tranquille campagne cremonesi.

La leggenda della contessa Manna è il travolgente ritorno per BookRoad Editore di Nicola Lupi, stimato autore che si è fatto conoscere dal pubblico con il thriller Ricordi di un omicidio (2020) e la favola illustrata Nebù non ha paura (2021). Laureato in Ingegneria meccanica, durante il giorno lavora in un’acciaieria della sua città, mentre di notte ama esprimere la sua creatività scrivendo racconti. Sposato e padre di tre bambini è appassionato di montagna e istruttore di sci-alpinismo.

Il corpo candido di una giovanissima ragazza era riverso al suolo senza vita. Fu impossibile distogliere lo sguardo perché la sua mente continuava a cercare conferma della veridicità di ciò che gli occhi stavano registrando. Nonostante la repulsione per l’odore quasi insopportabile, si avvicinò al volto di lei e scorse il luccichio delle stelle nella midriasi fissa delle pupille vitree.

L’atmosfera cinquecentesca di villa Manna Roncadelli è la perfetta ambientazione del nuovo amletico thriller di Nicola Lupi, La leggenda della contessa Manna, in libreria da giovedì 21 ottobre.
Il giovane autore cremonese, grazie alle sue origini e agli studi portati avanti dal padre al quale dedica questa sua opera, presenta un romanzo in cui nuovi misteri e antiche leggende s’intrecciano in un oscuro legame.
È una notte d’estate quando nei pressi dell’antico cimitero della Pieve di Grumone, nella suggestiva campagna cremonese, viene trovato il cadavere della giovane e bellissima Maria Visconti, abbandonato in un campo di erba medica e martoriato dai colpi degli zoccoli di un cavallo.
La comunità del paese è sconvolta dall’accaduto e il maresciallo Antonio Mancino è incaricato delle indagini sull’efferato omicidio. A rendere il caso ancora più complesso e inquietante, vi è il fatto che il corpo si trova proprio nel luogo in cui gli abitanti del paese affermano di aver visto il fantasma della contessa Manna, che nell’Ottocento fu la proprietaria della vicina villa Manna Roncadelli. Il suo fantasma, tormentato da un tragico e misterioso avvenimento, apparirebbe nelle notti senza luna, aggirandosi nei pressi del cimitero sulla sua carrozza trainata da quattro cavalli neri.

Sostieni il blog! ⬇️⬇️⬇️

Buona lettura!

Materiale fornito dalla CE ai fini promozionali.

Leave a comment…

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.