Book Reporting Books Events I Read It Mystery Novel New Book Releases Novel Publishing House PubMe

Il caso Baronov di Alessandro Zoppini

Il caso Baronov si Alessandro Zoppini. New York City è il cuore pulsante del mondo. Il jazz avvolge gli edifici di mattoni di Harlem fino alle due del mattino. Un sole caldo e ristoratore pennella di oro le acque che bagnano le isole newyorchesi; Central Park, innevato, si tinge di arancione. Little Italy si risveglia al profumo di pizza, mentre nel resto di Manhattan la foschia si innalza oltre i giganti di vetro e d’acciaio, per lasciare libero spazio agli instancabili tassisti mattinieri. 
Le sirene della polizia in pattuglia e i clacson imperterriti accompagnano le sveglie altisonanti che da una finestra all’altra rompono quel breve istante di silenzio creatosi con l’aurora, ma nulla poteva, quella fredda mattina di Natale, distogliere la sua attenzione. Rinchiuso nel suo studio al riparo dal trambusto cittadino, sotto l’accompagnamento di un vecchio album di Frank Sinatra e avvolto dal fumo di una sigaretta, che non voleva spegnersi, era impegnato in una difficile lettura di tre pagine incartapecorite e lacerate.

Materiale fornito dalla CE ai fini promozionali

Titolo: Il caso Baronov
Autore: Alessandron Zoppini
Editore: I Read it
Data di Pubblicazione: 8 Giugno 2020
Genere: Mystery Fiction
Pagine: 297
Prezzo:
e – Book 1,99€ / Cartaceo 16,50€
Disponibilità: Amazon

Una coppia è stata uccisa in un albergo di Chinatown, ma dei cadaveri non vi è traccia. Qual è il movente? Sembra un caso perfetto per un investigatore privato dall’oscuro passato e per la sua spigliata segretaria. Giovane ed esuberante, pasticciona e follemente innamorata del principale, lei non sa in che guaio si sia cacciata questa volta!
La malavita gestisce i bassifondi di New York City e pazzi criminali pianificano delitti su scala globale. Nemmeno la CIA sembra venirne a capo. 
I testimoni non parlano, i complici svaniscono e gli amici? Qualcosa di occulto si cela dietro una serie di omicidi. Il colpevole è vittima e la vittima è il colpevole. Chi è l’artefice del misfatto? Il mistero si infittisce…  
“Il mondo è falso, benvenuti nella realtà!” 

Jenny tornò a fissarlo e il principale, sentendosi osservato, incrociò il suo sguardo. Sembrò che fosse sul punto di dirle qualcosa, quando tutto il salone si riempì del fragoroso e rimbombante inizio di Sing, Sing, Sing di Benny Goodman. Il batterista sembrava imbevuto di un’energia arcana e gli strumenti a fiato lo seguirono in una melodica scia jazz mista allo swing. La musica pompava i cuori degli invitati e Jenny si ritrovò involontariamente a sbattere i tacchi sul pavimento seguendo quel ritmo frenetico, ruggente come lo aveva descritto Logan.“Cara bambina… Esistono numerose definizioni di amore, filosofiche e letterarie. Una forza cosmica che tende all’armonia? Il completamento di se stessi? La mancanza di qualcosa di cui si ha bisogno per raggiungere la felicità? Chi ha ragione? Potrei risponderle tutti e nessuno. Non credo esista una definizione unica dell’amore, non è un assioma! Ha mai osservato come si guardano gli innamorati? Quello è amore…”

Buona lettura!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.