I figli degli Dei – Trilogia di Jessica Therrien

Per inaugurare la collaborazione con la Casa Editrice Dunwich Edizioni, mi è stata data la possibilità di leggere alla trilogia completa I Figli degli Dei di Jessica Therrien composta dai titoli: Oppression, Uprising & Redemption. Una trilogia fantasy per ragazzi che reinventa i poteri degli antichi dei greci e dei loro discendenti. Buona lettura!

I Figli degli Dei - Trilogia Completa di [Jessica Therrien, Giulia Mariotti]
Copia Arc fornita dalla CE ai fini promozionali

Questo bundle speciale include i romanzi OPPRESSION, UPRISING e REDEMPTION, oltre a un capitolo bonus dal punto di vista di William.

Ce ne sono altri come lei. Tanti. E la aspettano da moltissimo tempo…
Elyse sa cosa significa mantenere un segreto.
Lo ha fatto per tutta la vita.
Due, a dire il vero.
Per prima cosa, invecchia cinque volte più lentamente delle persone normali e, pur dimostrando diciotto anni, in realtà ne ha ottanta.
Secondo, il suo sangue ha il misterioso potere di guarire.
Per Elyse questi elementi non la rendono speciale.
Rendono la sua vita pericolosa.
Dopo la morte dei genitori, è stata attenta a custodire il segreto il più possibile e solo un’altra persona al mondo conosce la sua età e la sua abilità.
O, almeno, così crede.
Elyse non è l'unica a saper mantenere i segreti.
Ce ne sono altri come lei, sparsi per il globo, Discendenti delle stesse persone straordinarie che i Greci consideravano dei.
Lei è una di loro e la aspettano da molto tempo. Alcuni per mettere fine a secoli di tradizioni che hanno oppresso il loro popolo con il pretesto di salvaguardarlo. Altri sono determinati a impedirle di realizzare il suo destino.
Ma per Elyse il gioco è appena iniziato e non è disposta a stare alle loro regole.

I segreti devono restare tali. Che cosa accadrebbe se venissero svelati al mondo intero?
Che cosa accadrebbe se l'umanità sapesse che ci sono individui con delle capacità magiche e che sono in grado di mutare influenzare il pensiero, guarire, spostarsi alla velocità della luce, avere delle visioni e tanti altri doni particolari che in passato sono stati attribuiti alle divinità greche che dominavano il mondo e sottomettevano ogni essere vivente?
Il caos, l'odio e la guerra sarebbe inevitabile.
Gli uomini si sentirebbero minacciati da questa "razza", avrebbero paura di essere sottomessi per l'ennesima volta, di perdere la propria libertà, di cessare di esistere.
Dal canto loro, i Discendenti, hanno la loro stessa paura, ma nonostante tutto desiderano vivere in pace e svelare la loro natura, senza causare problemi, almeno la maggior parte di loro.

È quello che accade nella trilogia I Figli degli Dei di Jessica Therrien.
Elyse ha un segreto e un potere che paradossalmente potrebbero renderla libera o schiava dell'una o dell'altra fazione in gioco, però decide di non nascondersi, di rivelarsi per cambiare le cose, per liberare la sua gente dalla paura e per dimostrare che gli essere umani non sono da temere.

Ci sarà chi appoggerà la sua scelta, seguendola e combattendo al suo fianco, e chi invece approfitterà dalla sua fiducia negli altri per combatterla, per sfruttarla e per compiere azioni discutibili che metteranno in pericolo tutti e indistintamente.

I Figli degli Dei è un lungo percorso, quello di Elyse di comprensione delle proprie capacità, del proprio cuore e di presa di responsabilità che ogni individuo deve compiere lungo il suo percorso che si chiama vita.
Portata a fare scelte più grandi di lei, che non influenzeranno solo la sua vita, ma quelli di un'intera comunità, Elyse comprenderà che l'esperienza si acquisisce passo dopo passo, errore dopo errore, e che non basta avere dei doni speciali per essere perfetti.
Imparerà a perdere, a cadere e a rialzarsi.
Imparerà ad amare e a non farsi guidare dall'odio.
Imparerà ad essere la donna che vuole diventare.

La storia è destinata a un pubblico di ragazzi, e di conseguenza il linguaggio è adatto alla giovane età del lettore di riferimento. La narrazione è in prima persona, ed è sempre e solamente Elysa che racconta ogni avvenimento, e questa scelta lascia diverse lacune narrative, come ad esempio il non sapere cosa accade agli altri personaggi della storia nei lunghi periodi di assenza della protagonista, come vengono gestiti i dubbi tra loro, le prese di posizioni e tutte quelle meccaniche che si mettono in moto in una storia complessa e articolata come questa.
La protagonista, purtroppo ripete spesso le stesse azioni: sviene e dorme con troppa frequenza e a volte in momenti cruciali in cui ci vorrebbe più azione da parte sua.

Mi sarebbe piaciuto scoprire qualcosa di più sulla storia degli Dei e dei loro poteri, su come li hanno tramandati ai figli e la differenza tra le credenze popolari e la realtà che l'autrice ha creato nella sua storia, ma ahimè le informazioni al riguardo sono poche… magari ci sarà in futuri un aggiornamento della backstory?

In complesso una lettura piacevole per far conoscere al giovane pubblico il genere fantasy e le tematiche che affronta, ma soprattutto che può avere anche ragion d'essere in un'ambientazione contemporanea e attuale.

Sostieni il blog! ⬇️⬇️⬇️

Alla prossima review!

Leave a comment…

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.