Books Events Dark Love Erotic Romance Publishing House PubMe Reviews

Good morning darkness: live in New York di Daniela Vanni

A distanza di diversi mesi da quando ho annunciato l’uscita del libro di Daniela Vanni, per la collana editoriale Dark Love e quindi oggi per voi la mia recensione di Good morning darkness: live in New York.

Good morning Darkness (Darklove): Live in New York #1 di [Daniela Vanni]
Prodotto fornito dall’Autrice ai fini promozionali

Scheda Tecnica del Libro ? ? ?

  • Titolo: Good morning darkness
  • Series: Live in New York #1
  • Autrice: Daniela Vanni
  • Editore: Dark Love per PubMe
  • Data di Pubblicazione: 20 Giugno 2018
  • Pagine: 392
  • Genere: Romance Erotic
  • Prezzo:
    • e – Book 0,99€
    • Cartaceo 13,60€
  • Disponibilità: Amazon

Trama del Libro ? ? ?

“Ho dato fuoco alla paura e c’ho ballato in mezzo” Maya è buio. Maya è luce. Maya potrebbe essere tutto ciò che vuole, se solo decidesse da che parte stare.
Brillante e professionale avvocato di giorno, seducente e folle roker di notte. In lei vivono due anime capaci di spingersi oltre qualsiasi limite. Una parte di lei è pronta a conquistare le luci di NY, l’altra rischia di perdersi nell’oscurità.
E poi c’è lui, Damon. Così simile a lei, così perfettamente a suo agio negli stessi identici contrasti.
Il suo ritorno nella vita di Maya stravolgerà ogni cosa. Ma entrambi conoscono fin troppo bene il dolce sapore del buio e insieme finiranno per salvarsi o distruggersi per sempre.

E se l’amore fosse solo buio, solo cieca follia… allora a cosa servirebbe vivere in suo nome? Maya e Damon, un amore che consuma, una passione che distrugge, un dolore irresistibile.
Cosa accadrà quando il filo che sembra tenerli insieme, alla fine si spezzerà? Fin dove si spingerà Damon per andare a cercare Maya nell’oscurità? Contrasti, vite sbagliate, paura… morte. Fa’ la scelta giusta, Maya. Fa’ la scelta giusta! “Dolore, piacere. Tutto si ridusse a questo. Piacere infinito misto a dolore pungente.

Recensione del Blog ? ? ?

La collana editoriale Dark Love si occupa di pubblicare il genere Romance Erotic che raccoglie quelle storie crude ed estreme, il cui livello di oscurità viene smorzato dal carattere dolce e brillante del romanzo rosa. Quindi per questo libro, nel caso vogliate leggerlo, non fatemi spaventare dalla trama che può sembrare estrema come il genere cui appartiene, ma se siete interessati e incuriositi dal genere, è per voi un buon punto di partenza.

Il libro di Daniela Vanni è una storia che affronta diverse tematiche del genere, non mancano le scene forti, le scene erotiche, i lati oscuri della nostra protagonista, i dilemmi amorosi, la paura, la delusione, l’insicurezza, la morte, i problemi con la droga, l’amicizia e l’amore.
Sono tanti gli elementi in cui si decide di parlare e nel primo volume secondo me si è messa molta carne al fuoco e si è creato un pò di caos.
Tengo a precisare che l’autrice ha già scritto e pubblicato il secondo volume della serie – Good morning darkness: live in Barcellona – e che il mio giudizio è concentrato solo sul primo volume e non sull’altro.

Ho apprezzato molto le tematiche inserite nella storia. Sono forti e profonde, ma soprattuto sono attuali. Però secondo me sono state trattate un pò con superficialità.
Maya è una donna con una personalità ambigua. A volte è buio altre luce e ancora non sa nemmeno cosa sia. Si passa da un estremo all’altro a volte in fretta senza soffermarsi su un momento, si ha quasi la sensazione che l’autrice ha tante cose da dire e ha fretta di dirle tutte, tralasciando così l’approfondimento di molte situazioni che aiuterebbero a comprendere Maya, a entrare nella sua testa e a non giudicarla.
Ad esempio accenna spesso ad un legame particolare tra lei e la sua migliore amica, però manca la descrizione di eventi tra le due donne che aiuterebbero il lettore a comprendere quanto sia profondamente dark l’animo di Maya.
Il POV in prima persona alternato a soli due protagonisti, escludendo gli altri tra cui The King (a parte la scena che lo vede protagonista) e Violet che sono importanti nella storia e nella vita di Maya, li escludono dalla storia stessa rendendoli solo dei punti di appoggio allo sviluppo della narrazione.

Come accennato prima, si parla di argomenti e problemi attuali, come la droga. Per quanto sia stato affrontato in maniera soft e puntando su un determinato aspetto della problematica, sarebbe stato gradito un approfondimento maggiore nella storia, che così com’è lascia un pò a desiderare per la semplicità in cui si esaurisce.

Trattandosi comunque di una serie, Good morning darkness: live in New York non può svelarci tutto, e la miriade di informazioni con cui il lettore viene in contatto sono solo l’assaggio di quello che verrà sviluppato nei volumi seguenti. Quindi spero proprio di trovare i dettagli e i collegamenti che mi sono mancati nel libro e che desidero andare a cercare e scoprire nella lettura del secondo libro.
Sicuramente una storia non adatta a chi ama il genere rosa classico e si immagina solo amori romantici, con folli dichiarazioni e romantici tramonti sulla spiaggia con una bottiglia di champagne.

Buona lettura a tutti!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.