LOADING

Type to search

Good morning darkness: live in New York di Daniela Vanni

Share

A distanza di diversi mesi da quando ho annunciato l’uscita del libro di Daniela Vanni, per la collana editoriale Dark Love e quindi oggi per voi la mia recensione di Good morning darkness: live in New York.

Good morning Darkness (Darklove): Live in New York #1 di [Daniela Vanni]
Prodotto fornito dall’Autrice ai fini promozionali

Scheda Tecnica del Libro đź“‘ đź“‘ đź“‘

  • Titolo: Good morning darkness
  • Series: Live in New York #1
  • Autrice: Daniela Vanni
  • Editore: Dark Love per PubMe
  • Data di Pubblicazione: 20 Giugno 2018
  • Pagine: 392
  • Genere: Romance Erotic
  • Prezzo:
    • e – Book 0,99€
    • Cartaceo 13,60€
  • DisponibilitĂ : Amazon

Trama del Libro đź“š đź“š đź“š

“Ho dato fuoco alla paura e c’ho ballato in mezzo” Maya è buio. Maya è luce. Maya potrebbe essere tutto ciò che vuole, se solo decidesse da che parte stare.
Brillante e professionale avvocato di giorno, seducente e folle roker di notte. In lei vivono due anime capaci di spingersi oltre qualsiasi limite. Una parte di lei è pronta a conquistare le luci di NY, l’altra rischia di perdersi nell’oscuritĂ .
E poi c’è lui, Damon. Così simile a lei, così perfettamente a suo agio negli stessi identici contrasti.
Il suo ritorno nella vita di Maya stravolgerĂ  ogni cosa. Ma entrambi conoscono fin troppo bene il dolce sapore del buio e insieme finiranno per salvarsi o distruggersi per sempre.

E se l’amore fosse solo buio, solo cieca follia… allora a cosa servirebbe vivere in suo nome? Maya e Damon, un amore che consuma, una passione che distrugge, un dolore irresistibile.
Cosa accadrĂ  quando il filo che sembra tenerli insieme, alla fine si spezzerĂ ? Fin dove si spingerĂ  Damon per andare a cercare Maya nell’oscuritĂ ? Contrasti, vite sbagliate, paura… morte. Fa’ la scelta giusta, Maya. Fa’ la scelta giusta! “Dolore, piacere. Tutto si ridusse a questo. Piacere infinito misto a dolore pungente.

Recensione del Blog đź–‹ đź“ť đź’»

La collana editoriale Dark Love si occupa di pubblicare il genere Romance Erotic che raccoglie quelle storie crude ed estreme, il cui livello di oscurità viene smorzato dal carattere dolce e brillante del romanzo rosa. Quindi per questo libro, nel caso vogliate leggerlo, non fatemi spaventare dalla trama che può sembrare estrema come il genere cui appartiene, ma se siete interessati e incuriositi dal genere, è per voi un buon punto di partenza.

Il libro di Daniela Vanni è una storia che affronta diverse tematiche del genere, non mancano le scene forti, le scene erotiche, i lati oscuri della nostra protagonista, i dilemmi amorosi, la paura, la delusione, l’insicurezza, la morte, i problemi con la droga, l’amicizia e l’amore.
Sono tanti gli elementi in cui si decide di parlare e nel primo volume secondo me si è messa molta carne al fuoco e si è creato un pò di caos.
Tengo a precisare che l’autrice ha giĂ  scritto e pubblicato il secondo volume della serie – Good morning darkness: live in Barcellona – e che il mio giudizio è concentrato solo sul primo volume e non sull’altro.

Ho apprezzato molto le tematiche inserite nella storia. Sono forti e profonde, ma soprattuto sono attuali. Però secondo me sono state trattate un pò con superficialità.
Maya è una donna con una personalitĂ  ambigua. A volte è buio altre luce e ancora non sa nemmeno cosa sia. Si passa da un estremo all’altro a volte in fretta senza soffermarsi su un momento, si ha quasi la sensazione che l’autrice ha tante cose da dire e ha fretta di dirle tutte, tralasciando così l’approfondimento di molte situazioni che aiuterebbero a comprendere Maya, a entrare nella sua testa e a non giudicarla.
Ad esempio accenna spesso ad un legame particolare tra lei e la sua migliore amica, però manca la descrizione di eventi tra le due donne che aiuterebbero il lettore a comprendere quanto sia profondamente dark l’animo di Maya.
Il POV in prima persona alternato a soli due protagonisti, escludendo gli altri tra cui The King (a parte la scena che lo vede protagonista) e Violet che sono importanti nella storia e nella vita di Maya, li escludono dalla storia stessa rendendoli solo dei punti di appoggio allo sviluppo della narrazione.

Come accennato prima, si parla di argomenti e problemi attuali, come la droga. Per quanto sia stato affrontato in maniera soft e puntando su un determinato aspetto della problematica, sarebbe stato gradito un approfondimento maggiore nella storia, che così com’è lascia un pò a desiderare per la semplicitĂ  in cui si esaurisce.

Trattandosi comunque di una serie, Good morning darkness: live in New York non può svelarci tutto, e la miriade di informazioni con cui il lettore viene in contatto sono solo l’assaggio di quello che verrĂ  sviluppato nei volumi seguenti. Quindi spero proprio di trovare i dettagli e i collegamenti che mi sono mancati nel libro e che desidero andare a cercare e scoprire nella lettura del secondo libro.
Sicuramente una storia non adatta a chi ama il genere rosa classico e si immagina solo amori romantici, con folli dichiarazioni e romantici tramonti sulla spiaggia con una bottiglia di champagne.

Buona lettura a tutti!

Tags:

You Might also Like

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.