LOADING

Type to search

Altra lettura estiva del blog appena terminata. Stavolta ho scelto un libro “diverso” dal solito, una storia che va a scavare nella mente di un autore, un autore che ha tante idee in testa e che non riesce a trascriverle tutte simultaneamente… a quale autore non è successo? Scopriamo insieme cosa si nasconde Dietro anime d’inchiostro di Marco Chiaravalle…. ma è proprio lui o un modo per camuffare Marco Bandini? 🤭🤔🤫

Copia cartacea omaggiata dalla CE a fini promozionali

Scheda Tecnica del Libro 📑📑📑

  • Titolo: Dietro anime d’inchiostro
  • Autore: Marco Chiaravalle
  • Editore: La Strada per Babilonia
  • Genere: Narrativa Contemporanea
  • Data di Pubblicazione: Settembre 2017
  • Pagine: 196
  • Prezzo:
  • e – Book 3,99€
  • Cartaceo 13,00€
  • Kindle Unlimited Gratis
  • Disponibilità: Librerie / Store online / La Strada per Babilonia / Amazon & iTunes

Trama del Libro 📚📚📚

Marco, aspirante scrittore frustrato e dalla fervida immaginazione, non riesce a portare a termine i suoi romanzi. Accanto a lui c’è Mike, protagonista di una storia lasciata in sospeso e che vorrebbe poter continuare a vivere tra le pagine.

Poi c’è Michelle, ex fidanzata, la cui presenza si fa sentire quando Marco inizia a frequentare Alice, la ragazza che legge sempre lo stesso libro a parte l’ultima pagina. Ma Michelle sarà lei davvero, o sarà soltanto un sogno?

Attraverso riflessioni sul mondo del lavoro, sull’editoria e sulla devastazione che il terremoto ha creato nella città dell’Aquila, soffermandosi anche sulla situazione di due piccoli rom e del loro campo, Marco scoprirà che il blocco dello scrittore non è il suo unico problema.
C’è qualcosa, nel suo passato, destinato a riemergere e a spingerlo a rimediare, per mettere a tacere il suo cervello inquieto e finalmente trovare pace.

Recensione del Blog. 🖋 📝 💻

Iniziando a leggere il libro di Marco Chiaravalle pensavo che fosse una storia simile a quella del film Dickens – L’uomo che inventò il Natale e posso affermare che in parte è simile, o meglio credo che prenda spunto da questa storia per rielaborarla e creare invece una narrazione del tutto originale.

L’autore e i suoi personaggi in ogni storia sono un tutt’uno. Sono parte dell’autore, la rappresentazione di un pezzo della sua anima, di un tic, di un’emozione, di una paura, di un pensiero, di una presa di posizione. L’autore deve avere la spiccata sensibilità di osservare la realtà con occhi diversi dal comune essere umano, come un bambino che non perde mai la sua innocenza, e quindi interpretarla in modo proprio, trovando storie impossibili in fatti comuni, spiegandola in maniera diversa da chi non riesce più a immaginare e giocare con la fantasia.
In questo contesto, è normale che a volte i personaggi prendono realmente vita e si evolvono secondo le caratterizzazioni che l’autore stesso ha voluto dargli, seguendo il proprio destino.

In questo contesto, però l’autore è cosciente di quello che accade. E se, come Marco Bandini, fosse succube di sogni o incubi a occhi aperti, o stesse veramente sognando o semplicemente per qualche strano motivo non sapesse distinguere più la realtà dalla fantasia.
I personaggi immaginati avrebbero via libera di fare quello che vogliono? Oppure prenderebbero vita, di nuovo, per correre in soccorso di chi li ha creati?
Ma da cosa effettivamente nati?

Come la mente di Marco Bandini li ha creati, allo stesso modo li richiama all’ordine per aiutarsi, per giustificare eventi reali che non comprende, che fa fatica a riconoscere a causa di un trauma oscuro che gli ha fatto perdere sé stesso.
Marco ha dei ricordi oscuri da cancellare e per un periodo determinato la sua mente accetta di celarli alla sua coscienza, ma loro continuano a bussare per riemergere, per essere affrontati, a volte in maniera sensata facendo emergere il carattere di quest’uomo a volte in maniera inconscia mostrando i suoi rimorsi e le sue paure.

È una lotta tra bene e male, tra luce e oscurità, tra oblio e rinascita. Chi vincerà? In un susseguirsi sferzante di veglia e sonno, irriverente nei confronti della logica e del buon senso, assistiamo ad una forte introspezione di quest’uomo che lotta per riemergere da un’oscurità in cui lui stesso si è gettato, dove deve distruggere tutto e rinascere dalle macerie per accettare la responsabilità delle sue azioni e fare pace con il suo subconscio, per continuare a vivere.

Ma dopo tutto questo caos avrà la facoltà di riprendere a scrivere? Questo non posso svelarlo 🤫🤫🤫 posso solo dirvi che se volete qualcosa di diverso da leggere, in cui tutto è il contrario di tutto, e il lettore deve riuscire ad interpretare la storia secondo la sua razionalità immedesimandosi nella logica confusione di Marco, Dietro anime d’inchiostro è il libro che vi consiglio tra le mie letture estive di questa calda e afosa estate 2019.

4 SUSSURRI DELLE MUSE

Buona lettura!!! Alla prossima recensione.
Luisa.

Tags:

You Might also Like

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.