LOADING

Type to search

Share

Angelo Garaffa ha 13 anni ed è alla sua prima esperienza letteraria, Monica Crivelli è una psicologa, psicoterapeuta e neuro psicologa. Insieme sono gli autori di Cambio di rotta edito da La Strada per Babilonia, un piccolo gioiellino letterario da tenere a portata di mano e da leggere ai nostri figli e nipoti, e non solo. Perché? Leggete la mia recensione per scoprirlo.

Copia cartacea fornita dalla CE ai fini promozionali

Scheda Tecnica del Libro 📑📑📑

  • Titolo: Cambio di rotta
  • Autori: Angelo Garraffa & Monica Crivelli
  • Editore: La Strada per Babilonia
  • Genere: Avventura & Narrativa per Ragazzi
  • Data di Pubblicazione: Ottobre 2017
  • Pagine: 70
  • Prezzo:
    • Cartaceo 10,00€
  • Disponibilità: La Strada per Babilonia / Amazon / Librerie & Store online

Trama del Libro 📚📚📚

Cosa può stravolgere la vita di una ragazzina di tredici anni più di un trasferimento?
In una sola notte Colette, il caotico fratellino Jack e la paziente mamma si ritrovano a doversi trasferire per seguire il padre, curatore personale dell’opera di Vincent Van Gogh “Notte stellata”.
La piccola e tranquilla cittadina del Galles in cui si sono trasferiti può celare dei misteri, a partire dagli strani vicini fino a giungere a esclusivi club privati per ragazzini, ma a distrarre l’attenzione di Colette da tutto ciò arriva inaspettato un manoscritto antico inviatole dal nonno e legato al quadro di Van Gogh.
Colette e il fratello cercheranno di svelare ciò che lega l’intera famiglia all’opera del famoso pittore. In uno spaccato di vita scandito dell’ingenuità narrativa dell’autore, e costruito attorno a una miriade di buoni sentimenti, i ragazzi trovano spunto per riflettere e soffermasi su alcuni principi imprescindibili.
La trama si snoda fino al suo naturale epilogo, dove il bene per una volta riesce a trionfare grazie alla grande passione che accomuna i protagonisti. Età di lettura: da 12 anni.

Recensione del Blog 🖋 📝 💻

Gli adolescenti hanno un modo diverso di percepire la realtà, i cambiamenti e gli ostacoli che la vita pone loro davanti. Ogni elemento che disturbi il loro quieto vivere è un disastro se non la fine del mondo.
E per i genitori, carichi dell’esperienza di vita, è difficoltoso interagire con i figli, entrare nel loro mondo e parlare lo stesso linguaggio, per educarli, per guidarli e per lasciare loro degli esempi che possano indirizzarli verso la strada di vita corretta che ogni genitore desidera per la propria prole.

Quindi educarli e crescerli è un mestiere impossibile? L’incomprensione deve regnare sovrana lasciando dilagare il caos? Assolutamente NO.
E allora come possiamo fare noi adulti per parlare con bambini e adolescenti?
Quello che spesso dimentichiamo è che lo siamo stati anche noi, prima bambini e poi adolescenti, abbiamo dimenticato il modo magico e speranzoso in cui si ci affacciava alla vita, credendola sempre perfetta e imperturbabile, credevamo nella magia e nelle avventure, e alla semplicità delle cose.
E quindi abbiamo parlato la stessa lingua dei nostri figli e che dobbiamo tornare a parlarla ancora una volta per comprenderli; dobbiamo entrare nel loro mondo e adeguarci alle loro esigenze per lasciare nei loro cuori il nostro bagaglio di esperienze.

Impresa ardua ma non impossibile, basta usare gli strumenti giusti per la nostra impresa.
Uno dei più antichi e funzionali strumenti usati è il “racconto di una storia” da parte di un adulto, che poi si sia evoluto con il nome fiaba o avventura poco importa, è stato e resta il mezzo più diretto per fare esempi e lasciare grandi insegnamenti.

Cambio di rotta è lo strumento ideale per parlare agli adolescenti, per avviarli nel lungo e tortuoso cammino che è la vita, bello e ricco di soddisfazioni, solo se ci si rimbocca le maniche, si lotta per realizzare i propri sogni, dimostrandosi altruisti verso gli altri, sbagliando e comprendendo i propri errori, aiutando i deboli e gli indifesi, facendo delle scelte e affrontandone le conseguenze, amando e rispettando tutte le persone che si incontreranno.

Una storia che mette a confronto i primi problemi di vita e cambiamenti di Colette e del fratello con quelli dei personaggi di una fiaba, in una storia in cui i due ragazzi possono immedesimarsi, paragonando le loro esperienze personali a quelle dei piccoli eroi descritti e trarne degli insegnamenti.
Che poi il tutto sia arricchito dal misterioso legame con il famoso pittore Van Gogh e che ci una piccola avventura da vivere, è solo un modo per avvicinarsi al mondo dei giovani adolescenti a cui il libro stesso si rivolge.

Le fiabe o le storie di avventure non devono essere demonizzate in quanto narrano di avventure e magia, al contrario devono essere usate più spesso nelle vite dei bambini e anche degli adulti, perché a qualsiasi età c’è bisogno di credere sempre che le persone semplici sono in grado di compiere grandi imprese e di diventare degli eroi; che i veri sentimenti come l’amicizia e l’amore esistono e che nell’eterna lotta tra bene e male, il bene trionferà sempre. L’essere umano ha bisogno di avere speranza per farsi coraggio e vivere al meglio delle sue possibilità.

In Sintesi…

Cambio di rotta è un libro per avvicinare in maniera moderna i ragazzi alla magia dei racconti e alla lettura, proponendo una storia avventurosa e misteriosa, più vicina alla loro indole ed età rispetto alla fiaba.
È un ottimo strumento istruttivo, ben strutturato, che con semplicità affronta tematiche forti e scottanti della società moderna, e che invita a riflettere il giovane lettore dandogli al contempo degli insegnamenti morali e instillando in lui sani principi.
Un buon modo per avvicinare i genitori ai figli in un’età difficile, dove le due parti si trovano a parlare un linguaggio diverso che spesso porta all’incomprensione.
Una lettura piacevole, avventurosa e con tanti spunti di riflessione.

5 SUSSURRI DELLE MUSE

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.