Josh Ewan. Storia della rockstar che parlava con gli spiriti di Vito Rocco

È datato 31 Ottobre l’ultima uscita in casa Les Flâneurs Edizioni… che cosa ci presentano? Scopriamolo insieme!

Materiale fornito dalla CE ai fini promozionali

New York, anni Duemila. Josh Ewan, rockstar decaduta, ha appena pubblicato un album dopo molti anni di silenzio, ma si rifiuta di promuoverlo con un tour. La ragione è presto detta: quelle canzoni le ha scritte tutte da solo, senza l’aiuto degli spiriti, e il risultato è pessimo.

Nel tentativo di far rassegnare il suo nuovo agente all’idea, il cantante si produce in un lungo monologo a puntate. Racconta della sua adolescenza a Minneapolis, dell’incontro con la chitarra e con l’amore, del rapporto con la morte e del viaggio verso il successo. Soprattutto, della scoperta di quel dono paranormale che gli consente di diventare una leggenda vivente ma che in cambio pretende il suo tributo.

Insieme ghost story e romanzo di formazione, la vita di Josh Ewan è una lenta discesa in una spirale di violenza e assuefazione, che mostra come l’animo umano possa corrompersi e come ogni cosa abbia un prezzo.

Vito Ricco (Barletta, 1982). Diplomato in ragioneria, vince nel 2015 il premio B-ink come sceneggiatore del fumetto “The Juice”. Nel 2017 il suo racconto Black market music viene selezionato per la raccolta “Splatter presenta: Best italian horror flash fiction”, dove verrà pubblicato assieme a racconti di autori del calibro di Poppy Z. Brite e Edward Lee. Josh Ewan. La rockstar che parlava agli spiriti è il suo primo romanzo.

You may also like...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.