Il mio modo di fare una recensione

Scrivere una recensione non è una cosa semplice.

Chiunque può dare un parere e  alla fine della lettura di un libro o della visione di un film o di altro dire: Mi piace oppure Non mi piace.

Una blogger non può limitarsi a questo.

 

In questo articolo vi spiego il mio approccio con le recensioni.

 

Innanzitutto, quando viene chiesta una recensione di un libro, la prima cosa più importante  da fare è assolutamente leggere il libro senza pregiudizi e senza pensare a chi sia l’autore, a quanto sia famoso o no, a chi abbia proposto la recensione se l’autore stesso o la casa editrice che l’ha pubblicato.

 

La mia attenzione è rivolta alla storia e alla sua comprensione.

 

Alla fine esprimerò un  giudizio personale da lettrice.

 

E dopo? E dopo devo andare oltre e pormi delle domande a cui dare risposte.

 

Inquadrare il genere:

 

Il libro che ho letto rientra nel genere dichiarato dall’autore? Di sicuro se ho letto un romanzo rosa non può essere classificato come un giallo, almeno che non sia un mix di entrambi i generi.

 

Dopo aver contestualizzato il libro continuo chiedendomi.

 

Come si sviluppa la trama? 

 

La storia si svolge seguendo un filo logico e i suoi intrecci sono coerenti con la trama? Oppure mi trovo a leggere episodi descritti a casaccio, messi insieme senza una connessione logica o temporale, che servono solo per accumulare numero di pagine?

 

Il ruolo dei personaggi?

 

I personaggi sono importantissimi.

Rappresentano la storia e il legame con il lettore. Sono in grado di entrare in simbiosi con il lettore e appassionarlo? Sono in grado di emozionarlo, di coinvolgerlo nelle loro avventure?

I personaggi sono ben definiti con una propria identità? Vivono la storia? Si confronto tra loro? Imparano e maturano con l’evolversi della trama?

Sono veri o semplici pupazzi d’inchiostro mossi abilmente dall’autore?

 

E dopo tutto questo non può mancare anche l’analisi grammaticale e logica del testo.

 

Può sembrare una sciocchezza, ma un libro ben scritto e senza errori di sicuro è più piacevole da leggere e si apprezza di più.

 

La stesura della recensione

 

Una volta analizzati questi punti, inizio  a scrivere la mia recensione, argomentando i miei giudizi positivi o negativi che siano, ma sempre nel rispetto dell’autore, perché credo che una critica se giustificata sia costruttiva.

 

Sono una lettrice esigente ma soprattutto intelligente. Non mi piacciono le banalità trite e ritrite scritte solo perché vanno di moda o le saponate ovvero gli allungamenti di una storia in volumi e volumi che ripetono sempre le stesse cose.

 

Voglio leggere un libro che mi faccia sognare, che mi intrighi, che crei empatia con i personaggi facendomi vivere le loro vite, che mi faccia dire una volta finito: lo rileggerò.

 

Cosa assai importante se mi chiedete una recensione e vi aspettate una recensione a 5 stelle solo perché tutti quelli che hanno letto il vostro libro vi hanno dato quel voto, sappiate che avete sbagliato blog.

Vi darò il voto che secondo me e il mio modo di fare una recensione sia più opportuno.

 

Faccio recensioni gratis, ma anche se fossi pagata, agirei allo stesso modo.

 

I voti saranno da 1  a 5 Sussurri.

 

 

 

Che generi leggo?

I miei generi preferiti sono:

  • Romance
  • Fantasy
  • Thriller
  • Gialli
  • Fantascienza
  • Paronormal
  • Comedy
  • Avventura

Non mi rifiuto di leggere altri generi, ma valuto dalla sinossi prima di dare conferma.

Non Leggo: libri sportivi, politici.

Dal Blog le recensioni saranno pubblicate nei miei canali Facebook, Twitter, Instagram e Amazon.

Lo stesso approccio lo userò per i films e le serie TV e per qualsiasi altra cosa decida di recensire.

 

Grazie per l’attenzione.

Luisa Distefano – Amministratrice del Blog.

You may also like...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.