Il fiore dell’Apocalisse di Luisa Colombo

Il secondo libro appena uscito in libreria di cui vi parlo è un thriller dalle sfumature esoteriche… che ne pensate? Io sono tentata di chiedere di poterlo recensire… mal che vada corro in libreria a comprarlo.

Materiale fornito dalla CE ai fini promozionali

E adesso cos’è questo rumore? Sembra un’altalena arrugginita, è l’assassino, si diverte a farmi impazzire. Ci sta riuscendo. Cerco di urlare. Voglio uscire di qui! Una luce all’improvviso, bianca e accecante, mi trafigge gli occhi. È tutto bianco attorno a me. «Ti ho portato da mangiare principessa, anche se non te lo meriti. Mi hai fatto male al braccio, ma ti perdono. Adesso devi bere qualcosa.

Maia Parodi torna a lavorare in questura dopo una gravidanza andata male e viene trasferita alla sezione omicidi. Una donna è appena stata ritrovata morta e l’unico indizio è un medaglione a forma di fiore con quattro petali, di cui uno dipinto di blu, rinvenuto sulla vittima.

Le indagini non decollano, ma quando una seconda donna viene uccisa, Maia scopre che le due vittime frequentavano un misterioso centro esoterico e che gli omicidi potrebbero essere collegati alla teoria dei quattro elementi. Altre due persone sono quindi destinate a morire?

Luisa Colombo è nata a Milano nel 1957 e si è laureata in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Pavia con il massimo dei voti. Ha lavorato per trent’anni nell’editoria per il Touring Club Italiano, ma la scrittura è sempre stata la sua passione e ha continuato a coltivarla nel tempo libero. Felicemente sposata, adora la lettura, i viaggi, la musica, il cinema e il suo amato cagnolino.

You may also like...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.