Giovani inversi. Poesie in tempi di bullismo e altre prepotenze di Romina Lombardi

Vi avevo parlato di questo libro in un precedente articolo del blog dedicato al suo Blog Tour con l’intervista all’autrice e oggi, finalmente riesco a scriverne la recensione. C’è voluto tempo per riuscire a leggerlo, non perché sia lungo ma bensì perché il blog è super impegnato! Spero vi piaccia.

  • Titolo Giovani Inversi
  • Sottotilo: Poesie in tempi di bullismo e altre prepotenze
  • Autrice: Romina Lombardi
  • Editore: NPS Edizioni
  • Data di Pubblicazione: 1 Ottobre 2018
  • Illustrazioni: Alice Walczer Baldinazzo
  • Genere: Poesie
  • ISBN: 978-88-31910-095
  • Prezzo:Cartaceo 10 €
  • Disponibilità: Amazon & Altri Store
Web Hosting

Di bullismo si è parlato molto negli ultimi anni. E non sempre nei termini giusti. La strada per la demolizione di questo fenomeno è ancora lunga e tortuosa, ma è necessario partire da una consapevolezza: il bullismo è sempre esistito e esisterà a lungo. In passato frutto di soprusi accettati e resi leciti nel mondo di allora, nel presente e nel futuro frutto di sempre minor attenzione a processi quali empatia, inclusione, condivisione e socialità.

Ecco allora una testimonianza viva e forte, di quando ancora di bullismo non si parlava. Una voce che ha scelto la poesia come mezzo di racconto e che riporta il genere nello scenario dell’attualità, facendone il protagonista di una contestazione interiore che porti avanti un cambiamento.

In questo piccolo, prezioso libro si combatte il bullismo con la grazia, le texture floreali, i colori e la simbologia semplice ma diretta racchiusi nelle illustrazioni che accompagnano i versi. Declinate in un linguaggio pop, le immagini assorbono il senso della giovinezza e dell’immediatezza, mitigando la durezza di certe parole e lasciando un senso di consapevolezza che colpirà anche le menti più adulte.

Come tutte le parole scritte in versi, Giovani inversi non sono solo parole in rima o frasi brevi, semplici e istantanee e basta. Bisogna leggere questa raccolta in un’ottica più profonda, andare a scovare il significato di ogni parola, che in base al posto che occupa nella frase cambia per diventare ora carnefice ora consolatrice.

Scrivere non è mai facile, ancor di più è prendere le emozioni che nuotano nel mare dell’anima e riportarle su un foglio bianco, dando all’inchiostro il compito di riprodurle in modo che il lettore possa provarle come il poeta le ha provate.

Quindi non aspettatevi di trovare descrizioni sordide di atti di bullismo in questo libro, ma invece emozioni torbide di quegli atti compiute su persone sensibili o più fragili caratterialmente, che non comprendono la cattiveria perchè non è insita nel loro cuore.

Un protagonista immaginario che sfoga le sue sensazioni, i percorsi disconnessi della sua mente che vuole comprendere e che acquistare il cuore. Parole per darsi anche coraggio per rialzarsi e affrontare un nuovo giorno, la vita. 

Il cambiamento è protagonista, la consapevolezza il suo compagno d’armi, la sicurezza la sua spada invincibile. Elementi che da soli non riescono a contrastare l’ignoranza e la prepotenza, ma che insieme possono cambiare un Io interiore ferito, a renderlo forte e saggio, e a guidarlo nella lunga avventura della Vita.

Una lettura insolita, delicata e con un profondo messaggio tutto da scovare. Complimenti all’autrice.

You may also like...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.