Adelchi di Luigi Lazzaro

Ultima uscita del mese di Agosto per Leone Editore è un libro di Narrativa moderna e contemporanea. Se siete curiosi non vi resta che continuare a leggere l’articolo.

1942, Seconda guerra mondiale. All’età di dodici anni Adelchi É, insieme alla madre, sfolla da Pescara a Faramonte, un paesino dell’Appennino abruzzese, dove i due si sistemano nella casa del nonno materno.

Qui Adelchi deve imparare a rapportarsicon il branco dei ragazzi del paese e si troverà ad assistere, dapprima con gli occhi del bambino, poi sempre più con la cognizione dell’adulto, al dramma di sua madre, vittima della cinica arroganza di Mirto Delmics, il violento capomanipolo della milizia fascista.

Rifugiatosi sull’Appennino abruzzese in piena guerra mondiale Il giovane Adelchi deve affrontare la cattiveria dei ragazzi e la violenza degli adulti.

Mi chiamo Adelchi, come lo sfortunato principe longobardo. Di cognome faccio É. Detengo due primati: il cognome più corto del mondo e l’aver condannato a morte un uomo all’età di dodici anni.

You may also like...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.